Incendio a Senigallia: fermato l’ex, incastrato dai video di sorveglianza

L'indiziato numero 1 del folle gesto è F. D., 54enne, ex fidanzato della Bigelli - bersaglio del folle gesto - che mai si era rassegnato alla fine della storia, in un crescendo di molestie nei confronti della donna

Confermate sulla stampa di oggi le indiscrezioni che già avevano cominciato a trapelare nella giornata di ieri: c’è stato un fermo di polizia per l’incendio scoppiato nello stabile di via del Molinello 76, a Senigallia, ai danni dell’imprenditrice Nives Bigelli, che nelle prime ore di martedì ha messo in pericolo la vita delle 12 famiglie residenti nello stabile, 27 persone in tutto, fra cui anziani e bambini.

L’indiziato numero 1 del folle gesto è F. D., 54enne, ex fidanzato della Bigelli che mai si era rassegnato alla fine della storia, in un crescendo di molestie nei confronti della donna. Ad incastrare l’uomo, oltre che la presenza di alcuni dettagli nei volantini diffamatori diffusi nel raid incendiario che solo lui poteva conoscere, ci sarebbero anche i filmati delle telecamere di sicurezza del Comune, che avrebbero ripreso l’uomo mentre si recava sul luogo del crimine.
F. D., al momento provato da gravi problemi di salute, è stato prelevato ieri dalla sua casa nelle campagne di Magliano, nel Fanese, ed associato al carcere di Pesaro.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento