Stava bruciando delle sterpaglie, muore carbonizzato

Sul posto soccorsi, vigili del fuoco e carabinieri

Soccorsi sul luogo dell'incendio

Stava dando fuoco a delle sterpaglie quando le fiamme lo hanno avvolto e ucciso. E’ morto carbonizzato un anziano anconetano mentre dava fuoco ad alcune sterpaglie di un fondo di un orto botanico a Castel d’Emilio nel comune di Agugliano. E' successo poche ore fa. 

Sul posto ci sono i vigili del fuoco e i carabinieri di Osimo che, guidati dal comandante Luigi Ciccarelli, stanno ricostruendo la dinamica dei fatti. E’ possibile che l’uomo, sembrerebbe un anziano, non abbia controllato le fiamme. Un'ipotesi è che le forti raffiche di vento di oggi abbiano alimentato le fiamme che poi potrebbero aver avvolto il malcapitato. Un’altra possibilità è che l'anconetano possa aver avuto un malore dopo aver inalato troppo monossido oppure, nel tentativo di spegnere un incendio ormai fuori controllo, potrebbe essersi avvicinato troppo rimanendo ustionato. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

I più letti della settimana

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Malore fatale in auto, choc davanti al supermercato: Pietro non ce l'ha fatta

  • Veranda e pavimentazione abusive, sequestrata parte dello chalet balneare

  • Calci e pugni contro la compagna e la figlia: arrestato dopo il raptus di gelosia

  • Incrocio maledetto, il furgoncino la centra mentre passeggia: ragazza in ospedale

Torna su
AnconaToday è in caricamento