Una scintilla durante i lavori di manutenzione, incendio devasta show room di alta moda

Sul posto anche la Croce Rossa per eventuali soccorsi e i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile e della caserma di Brecce Bianche per ricostruire i fatti e la dinamica del rogo

Vigili del fuoco sul posto dell'incendio

Incendio nei locali di una ditta di rappresentanti di commercio dell’abbigliamento e le fiamme distruggono un intero show room di capi di alta moda. E’ avvenuto stamattina nella zona industriale della Baraccola di Ancona, in via 1° Maggio 16, nell’area di fronte all’ingresso del centro commerciale Media World. L’allarme è scattato poco dopo le 10, quando è arrivata la chiamata alla sala operativa del 115. Le fiamme si sono propagate con tale rapidità che, ad accorgersi del fumo, sono stati gli operai dell’Adriatica Neon Ancona: ditta di insegne di fronte al palazzo dell’incendio (LE IMMAGINI PRIMA DEI SOCCORSI). Sono stati i dipendenti dell’Adriatica Neon ad accorgersi di quel fumo, divenuto poi fiamme divoratrici. Si sono precipitati a dare l’allerta agli operai della GlassDrive: un'altra impresa di riparazione e sostituzioni di vetri situata al piano inferiore rispetto al locale a fuoco.

Video: la corsa per stroncare le fiamme

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco dorici con un’autobotte, una autoscala e il supporto della squadra di Osimo. I pompieri hanno evacuato l’intero complesso di edifici per motivi di sicurezza e agire in libertà per tutta la durata dell’intervento, riuscendo a contenere il rogo al solo magazzino. Per ore gli idranti hanno pompato acqua sulle fiamme fino a soffocare l’incendio e mettere in sicurezza la zona rossa, quando ormai erano circa le 13. Di fronte all’ipotesi di persone intossicate, o peggio ferite, si è mossa anche la centrale operativa del 118 inviando sul posto gli operatori della Croce Rossa di Ancona. Per fortuna non sono stati chiamati a soccorrere nessuno. Solo una medicazione con ghiaccio e una pomata per un operaio che, nel tentativo di portare via un sacchetto, si è scottato il palmo di una mano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le cause del rogo

Sul posto anche i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile (NORM) e della caserma di Brecce Bianche, per cercare di capire le cause dell’incendio, seppur non ci siano mai state ipotesi di dolo. Infatti secondo una prima ricostruzione dei militari, tutto sarebbe avvenuto durante dei lavori di manutenzione al primo piano, quello dello show room appunto. Forse una scintilla durante la stesura di una guaina da parte degli operai che, intenti a lavorare, non si sono accorti subito di come in pochi secondi quella scintilla fosse diventata ormai fiamma fuori controllo. Alla fine, quando la situazione era sotto controllo, un'autobotte si è staccata per rispondere alla chiamata di un incendio in una concessionaria d'auto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

Torna su
AnconaToday è in caricamento