Nuove imprese cercasi, calo sistematico dal 2010 per le nuove iscrizioni

Un’elaborazione del Centro Studi Cna su dati Infocamere rivela che le nuove imprese per ogni anno, nella provincia di Ancona, sono calate di numero in modo sistematico dal 2010

Ma le imprese nascono ancora? Gli ultimi dati dicono che nell’ultimo decennio nelle Marche si è registrata una riduzione del 25% nel numero delle nuove imprese avviate ogni anno. Un’elaborazione del Centro Studi Cna su dati Infocamere rivela che le nuove imprese per ogni anno, nella provincia di Ancona, sono calate di numero in modo sistematico dal 2010, passando da 3.298 a 2.360 (-3,7%): a soffrire di più questo calo sono le costruzioni (tasso crescita -6,8%) e il commercio (-5,2%). Calano di meno invece le iscrizioni di nuove imprese nelle attività di servizi per la persona, agricoltura, servizi di informazione e comunicazione. La situazione dal 2010 ad oggi è profondamente cambiata. Lo studio Cna evidenzia che ora tra i primi settori di rilievo per tasso di iscrizione di nuove imprese vi è quello del noleggio, agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese (6,5%).

Sicuramente sono più vivaci le start up innovative, in genere frutto dell’ingegno di giovani neo imprenditori, ma anche queste sono percentualmente poche rispetto ad un passato ben più glorioso sotto il profilo della nascita di imprese. Per carità, il nostro territorio resta ancora fra quelli, in Italia, con la maggiore vivacità imprenditoriale, ma urge ora la necessità di combattere quel clima di sfiducia, soprattutto verso enti/istituzioni/politica, che frena la voglia di impresa, rischiando di disperdere quella capacità che è sempre stata tipica delle nostre zone. Con questa convinzione, Cna promuove, attraverso il servizio Creaimpresa, tutta una serie di attività volte ad affiancare e sostenere la voglia di impresa, “Anzi – dice il responsabile sindacale Cna Ancona, Marzio Sorrentino – noi vogliamo proprio farla esplodere questa voglia, creare più imprese possibili, ma solide e sane”.

“Il motivo per cui a volte le imprese fanno fatica – continua Sorrentino – è perché magari difettano in esperienza manageriale, o non sanno e non riescono a reperire le risorse finanziarie necessarie, non programmano, non sono lungimiranti nel sondare il mercato e quindi non costruiscono le solide basi necessarie ad avviare una impresa sana e quindi duratura”. Qui entra in gioco il servizio della Cna, attraverso l’assistenza allo sviluppo del progetto, alle simulazioni di gestione d’impresa, all’affiancamento nella messa a norma della propria struttura, alla consulenza finanziaria su bandi e finanziamenti.

“Stiamo proponendo proprio in questo periodo – continua Sorrentino – un’altra serie di incontri territoriali gratuiti per spiegare, a tutti coloro che hanno un’idea imprenditoriale, come realizzarla e come farlo al meglio”. Il calendario degli incontri è il seguente: 18 marzo Ancona, 19 marzo Jesi, 20 marzo Senigallia, 21 marzo Fabriano. Tutti gli incontri si svolgono dalle 18 alle 21 presso le sedi territoriali Cna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'esplosione della caldaia lo investe in pieno, operaio lotta tra la vita e la morte

  • Attualità

    La bici, volano di turismo e commercio: nelle Marche affari per 111 milioni euro annui

  • Ristoranti

    Stasera sushi? I 7 migliori ristoranti dove gustarlo ad Ancona

  • Politica

    Tutti insieme per difendere le donne, istituito il tavolo per le statistiche di genere

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

  • Aggredita mentre dà ripetizioni ad una bambina, la mamma la colpisce con un pugno

Torna su
AnconaToday è in caricamento