Impianti sportivi, via alle proroghe: i bandi nel 2017

Ritardi nella compilazione delle gare per l'affidamento degli impianti sportivi cittadini. E così si rischia di arrivare a stagione già in corso e danneggiare le società sportive. Si pensa al rinvio

FALCONARA - Le gare per l'affidamento degli impianti sportivi cittadini stanno diventando un vero e proprio rebus con la maggioranza che fatica a trovare la quadra e l'apparato comunale, che avrebbe preferito riproporli tali e quali ai precedenti, in ritardo rispetto alla tempistica ipotizzata per fine giugno. E così si sta facendo spazio l'idea di prorogare le concessioni in essere per un anno. Anche perché andare a gara a settembre inoltrato rischia di compromettere la programmazione delle società a stagione già in corso. Il Comune nei giorni scorsi ha messo una pezza sul Roccheggiani. Abbandonato dalla vecchia Falconarese allo sbando dopo la retrocessione in Terza Categoria, tornato sotto la gestione diretta del Castello, il maggior impianti calcistico cittadino è stato affidato temporaneamente alla Falco 1919. 

Per il mese di agosto. Apertura e chiusura, pulizia, custodia e manutenzione del manto erboso per 850 euro di rimborso spese. E dopo agosto? La nuova Falco lo vorrebbe per sé. L'Fc Falconara lo considera già la propria casa e si era già accordata con l'Atletica Falconarese per gestirlo. Strada in salita per il terzo pretendente, l'Olimpia Falconara che avrebbe dovuto partecipare alla Seconda Categoria ma che, come comunicato dalla Figc, non è stata ammessa al campionato per la mancata regolarizzazione dei pagamenti entro i termini previsti. Può fare ricorso oppure iscriversi in Terza Categoria. Tornando al Roccheggiani, senza bando, il Comune dovrà scegliere in autonomia. E a quel punto, la Falco 1919, forte dell'esperienza dei propri uomini (gli stessi storici della vecchia Falconarese), dell'organizzazione a luglio di campi estivi proprio allo stadio e di una lettera di intenti con la quale i nuovi falchetti si erano proposti, potrebbe spuntarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Esplosione al distributore di benzina, muore operaio anconetano: aveva 29 anni

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

  • Settimo cambio d'insegna per Auchan, anche a Senigallia arriva il Conad Superstore

Torna su
AnconaToday è in caricamento