I solisti dell'accademia d'arte lirica impegnati con un doppio appuntamento

La collaborazione tra Accademia e Conad è iniziata un anno fa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Doppio appuntamento per i solisti dell'Accademia d'Arte Lirica di Osimo. Dopo i successi di pubblico degli ultimi eventi, dai concerti per la Giornata del FAI presso Palazzo Campana al "Salotto Europa" presso il Teatrino Campana, gli allievi della storica istituzione osimana sono impegnati in due manifestazioni ravvicinate nel prossimo weekend. Sabato 6 Aprile avrà luogo nella sala del centro commerciale Conad di via Montefanese 4, alle ore 17.30, il concerto dal titolo "Opera che passione" un affascinante viaggio tra diverse arie d'opera. I solisti dell'Accademia, accompagnati al pianoforte da Alessandro Benigni, si esibiranno in un programma variegato, da Mozart con il Don Giovanni, a Puccini con La Bohème, a Tosti. Non mancheranno arie di Jacques Offenbach con Les Contes d’Hoffmann e George Bizet con la Carmen. La collaborazione tra Accademia e Conad è iniziata un anno fa, con un supporto all’attività dell’Istituzione formativa, per condividerne sia la vocazione culturale che il legame con il territorio, una collaborazione volta alla divulgazione di eventi culturali che mettano in risalto i talenti che operano sul territorio, come gli artisti dell’Accademia D’Arte Lirica e tutte quelle iniziative che sul territorio hanno necessità di essere sostenute e promosse. Invece domenica 7 aprile, alle ore 16.00, i solisti dell’Accademia d’Arte Lirica, accompagnati al pianoforte da Alessandro Benigni, si esibiranno nel "Concerto di Primavera" con arie, duetti, scene da opere per allietare gli ospiti della casa di riposo P. Benvenuto Bambozzi di Osimo. Saranno eseguite musiche di compositori italiani e francesi, con arie tratte dal Macbeth, Luisa Miller e Rigoletto. Seguiranno gli autori del secondo Ottocento: Giacomo Puccini con La Bohème, Umberto Giordano con Andrea Chènier ed Arrigo Boito con Mefistofele. In programma anche compositori quali Jacques Offenbach con Les Contes d’Hoffmann, Camille Saint-Saëns con Samson et Dalila e George Bizet con la sua immortale Carmen. Entrambi i concerti sono ad ingresso libero.

Ufficio Stampa Accademia d'Arte Lirica di Osimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento