Boccino d'oro e binario 9 3/4, la magia di Harry Potter conquista i maghi di tutta la città

A catalizzare una folla festosa di bambini e famiglie è stata Falcon Alley un allestimento che sabato ha trasformato la principale piazza cittadina nel mondo del maghetto più amato dai giovani e non

Foto Facebook

Un successo ogni oltre aspettativa con oltre cinquemila presenze solo nel pomeriggio di sabato. In linea anche la giornata di domenica per un totale di circa 10mila persone che hanno visitato il centro cittadino nel weekend. Questo l’entusiasmante bilancio della due giorni falconarese dedicata al Made in Italy. Ma a catalizzare una folla festosa di bambini e famiglie e di tanti appassionati della saga è stata Falcon Alley un allestimento che sabato ha trasformato la principale piazza cittadina nel mondo del maghetto più amato dai giovani e non. Dopo la sfilata dei 18 figuranti, i principali personaggi di Harry Potter, sono stati aperti i cinque luoghi del Mondo Magico tratti dai best seller di J. K. Rowling (punti scenografici a tema) dove scattare e scattarsi foto e giocare coi personaggi della saga.

Hanno bissato il successo dello scorso anno anche le Pompieropoli una vera e propria esercitazione pratica per i bambini che hanno giocato a fare i pompieri grazie all’Associazione nazionale dei Vigili del Fuoco. Buoni affari anche per gli stand enogastronomici e commerciali della via dei mestieri, dell’arte e del gusto, e molto graditi dagli avventori gli spettacoli itineranti, così come la musica in filodiffusione, rigorosamente successi italiani, lungo tutto il percorso. Al fianco della trentina di stand, di cui 10 esclusivamente dedicati a prodotti enogastronomici, tutti marchigiani, ma differenti tra loro posizionati in piazza Mazzini,  anche domenica si sono susseguiti spettacoli itineranti, esercitazioni e prove pratiche, performance artistiche, spettacoli di equilibrismo e tanto altro ancora. Un'altra novità molto gradita è stata la disponibilità di tavoli e sedie in piazza Mazzini per fermarsi, mettersi a sedere e trovare ristoro o consumare i prodotti degli stand o acquistati nei bar, pizzerie e gelaterie del centro.

“E’ stata davvero una edizione speciale del Made in italy, con tante novità relative all'intrattenimento e all’offerta enogastronomica – commenta la vicesindaco Stefania Signorini -. Ringrazio Cristina Coscia infaticabile e vulcanica collaboratrice per aver contribuito a questo successo che è andato al di là di ogni aspettativa. Numeri importanti di visitatori, anche da altri Comuni. La sfida è proprio questa: organizzare manifestazioni come quella di questo fine settimana, affidate anche alla creatività, che riscuotono grande successo anche fuori dai nostri confini comunali. In questo modo si innesca un circolo virtuoso che può ricreare l’abitudine di vivere il centro cittadino. Momenti come questi sono infatti di stimolo anche per le attività commerciali che hanno un indubbio beneficio e che aprendo anche nei giorni festivi vivacizzano la zona centrale favorendo il ricrearsi della consuetudine di tornare in piazza Mazzini. Un ulteriore elemento di appeal è il nuovo Caffè Letterario al Pergoli che propone un ricco cartellone di eventi ed appuntamenti davvero per tutti i gusti. Dalla cena rossiniana con le associazioni Artemusica e Vincent Persichetti, alla mostra di arte contemporanea marchigiana che vedrà la partecipazione del famoso critico e storico dell’arte Giorgio Gregorio Grasso, fino alla conferenza dell’archeologo Leandro Sperduti già ospite del nostro Comune per appuntamenti di successo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Allarme meningite, maestra in gravi condizioni: scatta la profilassi a scuola

Torna su
AnconaToday è in caricamento