Le Grotte di Frasassi battono il terremoto, boom di presenze nel 2017

Sono stati infatti più di 200.000 i visitatori che hanno potuto ammirare lo straordinario fascino delle Grotte. Tutti i dati

Tempo di bilanci di fine d’anno anche per il Consorzio di Frasassi! Un appuntamento atteso con trepidazione vista la parentesi sfortunata del terremoto. Contrariamente alle fosche previsioni di un inizio dell’anno che ha dovuto purtroppo registrare una drastica riduzione di ingressi alle Grotte proprio in conseguenza degli eventi sismici del 2016, inaspettate e, quindi, ancora più gradite arrivano le buone notizie: viste le premesse davvero un risultato straordinario.

Sono stati infatti più di 200.000 i visitatori che hanno potuto ammirare lo straordinario fascino delle Grotte, un dato ragguardevole e significativo considerato il crollo del turismo scolastico nei mesi di marzo, aprile e maggio. Buone performance sul fronte degli ingressi sono state invece registrate nei mesi estivi in particolare nel mese di agosto che ha eguagliato i numeri da record degli anni precedenti (circa 70mila presenze).  Da segnalare  un aumento di visitatori nei mesi si settembre, ottobre, novembre e dicembre.

Dati che rassicurano e soddisfano il Sindaco di Genga Medardoni e la Presidente della Provincia Serrani in qualità di  componenti dell’Assemblea del Consorzio e il Presidente Mariani con i membri del Consiglio di amministrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se il 2017 si chiuderà con un bilancio positivo smentendo ogni diversa previsione è merito delle scelte strategiche del Consiglio di Amministrazione del Consorzio e del lavoro portato avanti dai dipendenti e collaboratori con professionalità e dedizione.  Un'oculata e razionale gestione della spesa con tagli mirati e attività selettive e produttive, nonché la creazione di una rete collaborativa con Enti, Istituzioni e Sodalizi, strutturata e radicata sul territorio, ha fatto il resto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • «Vado a prestare i soldi ad un amico», i vigili gli fanno il terzo grado e lui si contraddice

  • Città vuota per l'emergenza, sfrecciano col Suv e oltre 1 etto di cocaina purissima

Torna su
AnconaToday è in caricamento