Da Ancona alle piste da sci in meno di 3 ore, arriva GoGoBus: il servizio di bus sharing

Partire da Ancona o Civitanova ed essere in meno di tre ore sulle piste di Ovindoli e Campo Felice: I bus della neve si propongono come una soluzione non solo economica, ma anche ecosostenibile

GoGoBus

GoGoBus è la prima startup italiana ad aver lanciato, nel 2015, un servizio di bus-sharing attivo in Europa. L'azienda, composta da un giovane team di 9 persone che lavorano nelle sedi di Milano e Napoli, permette di raggiungere eventi, concerti, destinazioni marittime e montane con una formula low-cost. Entrando nel vivo della stagione invernale, GoGoBus ha attivato il progetto “I Bus della Neve”, un servizio dislocato su tutto il territorio nazionale che permette di raggiungere facilmente gli impianti sciistici più vicini a diverse città.

Sfruttando il principio dell'economia condivisa, GoGoBus offre un servizio che consente di risparmiare significativamente (tra il 20% ed il 60%) sul costo dello spostamento per il singolo, rispetto all’utilizzo della propria auto. Insomma, l'unione, in questo caso di chi vuole andare a sciare, fa la forza.  E ora, a partire dal 13 gennaio è attiva nei weekend la tratta che da Ancona porta sulle piste di Ovindoli e Campo Felice (tempo stimato: meno di tre ore). «La prima giornata ha registrato il tutto esaurito - ha detto Alessandro Zocca, Ceo di GoGoBus - e questo dato ci fa comprendere come un servizio di questa tipologia sia fondamentale». L’iniziativa è il risultato di una partnership con CONEROBUS S.p.A, che oltre ai servizi di linea, effettua anche l’attività di noleggio autobus gran turismo con conducente, con una flotta di 15 pullman di varie dimensioni. A partire da 39 euro, sarà possibile prenotare il proprio posto sul Bus della Neve e lo skipass giornaliero. Viaggiando da soli, scegliendo GoGoBus, si avrà un risparmio medio del 40%, rispetto allo spostamento via auto. La partenza è prevista alle ore 6 da Piazza d'Armi e saranno attive due fermate intermedie: la prima sarà ad Ancona Sud, sull'A14 (6:15), e la seconda a Civitanova Marche (6:45). Il ritorno è previsto all'orario di chiusura delle piste.

L'intera procedura di prenotazione può essere svolta sia online che in una delle oltre 60 agenzie convenzionate nelle diverse città di partenza. Una sorta di bus scharing che migliora anche l'impatto sull'ambiente per cui si registra una diminuzione dell’emissione di CO2 fino a 4 volte, rispetto ad un'automobile a pieno carico. Così le persone, in modo veloce e semplice, potranno riservare direttamente online il proprio skipass giornaliero e ritirarlo una volta saliti a bordo del bus, evitando la fila alle casse, noleggiare sci o snowboard, prenotare delle lezioni private e acquistare dei buoni per la colazione ed il pranzo. Il tutto viene erogato tramite un voucher digitale che può essere mostrato, attraverso il proprio smartphone, al negozio convenzionato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • La partita finisce in guerriglia, maxi rissa sugli spalti: pugni e bottigliate tra anconetani e sambenedettesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento