Giovane travolto da treno, la Procura dispone l'autopsia

Il pm Valentina Bavai vuole capire se il 17enne di Marina, al momento del tragico gesto, fosse pienamente cosciente di quanto stava per mettere in atto

Per fare piena luce sulle ultime ore di vita del 17enne di Marina di Montemarciano che si è tolto la vita lo scorso 30 maggio, la Procura di Ancona ha disposto l'autopsia sulla salma della vittima. Il pm Valentina Bavai, titolare dell'inchiesta ancora contro ignoti, ha per questo incaricato il medico legale Marco Tisè che si metterà al lavoro domani, giovedì 7 giugno. L'esame autoptico servirà a dare ulteriori tasselli del puzzle da ricostruire. Si indaga per istigazione al suicidio.

Secondo le testimonianze dei due fotoamatori presenti sul posto per scattare immagini dei treni, il ragazzo si sarebbe visto, arrivato in bicicletta, in stazione dalle parti dei binari per poi andarsene e tornare poco dopo a piedi. Poco prima di gettarsi sotto il treno in arrivo. 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Violento frontale al Vallone, donna gravissima: automobilista ubriaco fugge per campi

Torna su
AnconaToday è in caricamento