Giornata nazionale dipendenze tecnologiche e cyberbullismo, Mastrovincenzo: «Un appuntamento importante»

L'evento, che si svolgerà nell'Aula Magna del polo Montedago è patrocinato dal Consiglio regionale ed è organizzato da Di.Te. e Cooperativa sociale Vivere Verde Onlus

Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo interverrà domani, 2 dicembre, alla Prima Giornata nazionale sulle dipendenze tecnologiche e il cyberbullismo. «E' un appuntamento importante – sostiene Mastrovincenzo – Su questi temi l'Assemblea legislativa dedica un'attenzione particolare. Nel gennaio scorso è stata approvata la legge sul gioco d'azzardo patologico e ora andrà all'esame della Prima e della Quarta commissione la proposta di legge, di cui sono primo firmatario, sull'educazione, la prevenzione e il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo».

L'evento, che si svolgerà per tutta la giornata, a partire dalle ore 9.00, nell'Aula Magna del polo Montedago (Univpm) di Ancona, è patrocinato dal Consiglio regionale ed è organizzato da Di.Te. (associazione nazionale dipendenze tecnologiche gap e cyberbullismo) e Cooperativa sociale Vivere Verde Onlus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento