Ruba le offerte in chiesa, tossicodipendente denunciato dopo due mesi di indagini

L’uomo è ritenuto l’autore di un colpo sferrato nella chiesa di Santo Stefano quando fu forzata la cassetta delle offerte e sottratta la somma di 100 euro

Lo scorso 13 giugno il parroco della chiesa Collegiata di Santo Stefano aveva denunciato il furto di circa 100 euro dalle offerte dei fedeli. Qualcuno si era introdotto nell’edificio sacro e, dopo aver forzato la cassetta, si era appropriato dei soldi contenuti. Quel qualcuno, oggi, secondo i carabinieri di Castelfidardo, ha un nome. I militari hanno infatti denunciato un 39enne del posto, noto tossicodipendente, per furto aggravato.

Le indagini avviate fin da subito hanno consentito di raccogliere gli indizi necessari per ritenere il 39enne responsabile. L’uomo, per altro, compare anche nelle immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza del Comune mentre entra ed esce dalla Collegiata.
 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • Auto in fiamme in A14, il conducente muore carbonizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento