Scuole nel mirino dei ladri, ancora un colpo ma il bottino è una beffa

Hanno forzato la porta, sono entrati nel plesso scolastico senza essere notati da nessuno. Il colpo è tecnicamente riuscito ma la conta del bottino si è rivelata una beffa

Hanno forzato le porte antipanico della scuola, sono entrati e hanno scassinano la cassettiera del distributore automatico. I ladri che la notte scorsa sono entrati alla scuola Collodi di Fabriano se ne sono andati con il bottino, sì. Per loro sfortuna però il distributore di bevande era stato svuotato del denaro prima delle vacanze di Natale e il blitz ha fruttato non più di qualche decina di euro. Il raid ha comunque causato il danneggiamento di una porta antipanico, sulla vicenda indagano i carabinieri di Fabriano che verificheranno anche l’eventuale collegamento tra questo furto e quello sventato nella sede degli uffici comunali. 

Il colpo segue quello portato a termine alle scuole Mazzini, dove i ladri hanno preso di mira sempre i distributori di cibo e bevande, e alle Marco Polo. In quest'ultimo caso è stato portato via anche un pc portatile. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Il goleador che non ti aspetti: Lori bomber, Anconitana a un passo dall’Eccellenza

  • Politica

    Restyling Passetto verso la fine, ma se piove ecco che cosa succede

  • Cronaca

    Simula di dormire in camera e poi passa la notte in discoteca: così evade dai domiciliari

  • Cronaca

    Parti pericolanti in Tribunale, è tempo di restyling: cambia la viabilità sul corso

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco, giovane trovato senza vita appoggiato ad un albero

  • Era scomparsa da oltre un giorno, trovata nella sua auto: è grave

  • Il mostro che combatteva lo ha sconfitto, Alessandro è morto

  • La spiaggia delle Due Sorelle è la più bella d'Italia: lo dice Skyscanner

  • Deiezioni canine, passa la proposta dei Verdi: obbligo di raccogliere anche quelle liquide

  • Trovata riversa in casa, Angela è morta per una grave emorragia

Torna su
AnconaToday è in caricamento