«Ho finito il credito, posso chiamare?», poi fuggiva con lo smartphone

L'ultimo episodio è avvenuto ieri mattina in Via delle Grazie nei pressi del parco; con la vittima derubata del proprio smartphone nuovo di zecca

E' stato identificato il giovane che negli ultimi giorni aveva messo a segno alcuni furti di costosi telefoni cellulari smartphone nei quartieri Grazie e Piano San Lazzaro. La tecnica usata era molto semplice ed efficace. Il 21enne anconetano si avvicinava a ragazzi o ragazze coetanee, o quasi, che avevano il telefono in mano oppure che stavano telefonando e, con la scusa di non avere più credito sul suo cellulare chiedeva: «scusa ho finito il credito mi puoi prestare il telefono? te lo ridò subito». Una volta preso, il giovane faceva finta di iniziare una telefonata e poi, come un fulmine, scappava via. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo episodio è avvenuto ieri mattina in Via delle Grazie nei pressi del parco; con la vittima derubata del proprio smartphone nuovo di zecca. Grazie alle descrizioni ieri pomeriggio, verso le 17.00, gli agenti delle Volanti hanno notato un giovane corrispondente al profilo del ladro. Accompagnato in Questura ha subito confessato il furto operato nella mattinata. Poco dopo, i poliziotti hanno recuperato il telefono rubato in un negozio di telefonia del Piano San Lazzaro, venduto per 40 euro. E così ladro e negoziante sono finiti in Questura Il primo è stato denunciato per i quattro furti dei telefoni e per ricettazione. Il secondo è stato denunciato per acquisto di cose di dubbia provenienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Spiagge libere in alto mare, un salasso: ecco tutto quello che c'è da sapere

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento