Due furti in meno di un’ora, cassaforte tagliata: inquilini in casa

Due colpi in poco meno di un’ora e in tempi davvero record. In un caso è stata tagliata una cassaforte, nell’altro i malviventi non si sono curati della presenza degli inquilini

La cassaforte della villa aperta con il frullino

Due furti nell’arco di un’ora. Nei giorni scorsi i ladri hanno visitato due ville, una in via della Ferrovia e l’altra poco distante in zona Pietralacroce. I colpi sono avvenuti in pieno pomeriggio, tra le 16,45 e le 17,30 ma se in un caso i malviventi hanno aperto la cassaforte approfittando dell’assenza degli inquilini, nell’altro sono entrati mentre in casa c’erano tre persone. Il primo furto è avvenuto in una villa di via della Ferrovia dove vive un libero professionista. I ladri, secondo quanto è stato possibile ricostruire, hanno approfittato dell’oscurità appena calata e dell’assenza della famiglia. Sono passati dal retro dell’abitazione per poi danneggiare la serranda con un piede di porco, sfondare il vetro, aprire la maniglia della portafinestra dall’esterno e puntare dritti verso la cassaforte. Cassaforte che è stata aperta con un frullino e dalla quale sono stati portati via circa 10.000 euro in gioielli e contanti, mentre i documenti sono rimasti dov’erano. Nel bottino rientrano anche alcune coperture dorate staccate da una collana di perle. I proprietari della villa, usciti un quarto d’ora prima, si sono accorti di quanto accaduto appena rientrati in casa. A farli sospettare del raid è stato il forte odore del frullino appena utilizzato e una volta controllata la cassaforte il timore ha trovato conferma. Sul posto sono arrivati carabinieri e polizia allertati da un vicino che aveva sentito scattare l’allarme, ma ormai era già troppo tardi.

Gli investigatori stanno ora accertando se i malviventi fanno parte della stessa banda che poco dopo ha ripulito una seconda villa in zona Pietralacroce. Il colpo infatti è avvenuto dopo circa 40 minuti e i ladri sono entrati in casa noncuranti della presenza della famiglia. Uno dei proprietari infatti si trovava nella mansarda mentre la madre e la donna di servizio erano nel seminterrato. I malviventi, dopo aver aperto un varco nell’ingresso posteriore, sono entrati nel piano intermedio e incustodito per dirigersi anche in questo caso nelle camere da letto e ripulire i cassetti di oro e gioielli. Sulla vicenda indaga la polizia. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

Torna su
AnconaToday è in caricamento