Quartiere martoriato dai ladri impuniti, ancora furti: «Viviamo nella paura, pronti alle ronde»

Tra le ultime vittime una coppia di 40enne residenti in via del Castellano dove i ladri sono entrati in pieno pomeriggio, non appena arrivata l’oscurità

Foto di repertorio

Ancora furti in via del Castellano, a Montacuto, quartiere già massacrato da ladri impuniti che, solo nelle ultime 24 ore, hanno messo a segno un altro colpo, hanno provato ad entrare in una seconda casa senza riuscirci e hanno tagliato la rete di una terza abitazione. La voce corre tra gli abitanti della via, come anche in tutta la frazione del comune dorico dove ormai, al calar del sole, le famiglie temono di essere le prossime vittime di una, forse più batterie, che agiscono sempre nello stesso modo e muovendosi in coppia. «Ormai viviamo nella paura e ci stiamo consultando: siamo pronti ad effettuare ronde e staffette» hanno detto diversi residenti della zona che va dal ristorante Da Baldì fino allo svincolo per via Del Conero. 

Le ultime 24 ore

Solo ieri pomeriggio un altro furto e una recinzione trovata rotta (Indice di attenzione da parte dei ladri). Stanotte invece un altro tentativo. Sono solo gli ultimi fatti rilevati anche dalla Polizia di Ancona, in particolare dalla Squadra Volanti della Questura che, diretta dal vice questore Cinzia Nicolini, sta moltiplicando gli sforzi per aumentare i pattugliamenti e ridare un senso di sicurezza ormai ridotto al lumicino. Tra le vittime recenti una coppia di 40enne residenti in via del Castellano dove i ladri sono entrati in pieno pomeriggio, non appena calata l’oscurità: hanno forzato l’ingresso e hanno portato via gioielli, monili e addirittura i vestiti trovati per la casa, lasciando sul posto oggetti di più alto valore come computer e tablet. Quando la coppia è rientrata in casa dal lavoro, ha trovato l’amara sorpresa. In un altro appartamento, una donna si è assentata per pochi minuti, il tempo di andare nella casa adiacente dove vive la figlia per prendere un utensile da cucina e tanto e bastato per ritrovarsi la veranda fracassata, facendo insorgere il più inquietante dei dubbi: questi ladri non solo aspettano il buio, ma forse osservano anche i movimenti delle vittime designate, in attesa del momento giusto per colpire. 

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento