Furti e rapine agli anziani, maxi operazione dei carabinieri: 3 arresti

I  dettagli dell'operazione verranno resi noti alle ore 11, nel corso di conferenza stampa, presso il comando provinciale carabinieri di  Ancona

Foto di repertorio

I carabinieri hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Ancona, nei confronti di tre cittadini italiani di etnia rom, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione e rapina. Le indagini, condotte dalla stazione carabinieri di Numana e coordinate dalla procura della repubblica di Ancona, hanno consentito di disarticolare un gruppo criminale della provincia di Roma, ritenuto responsabile di venti furti in abitazione, uno dei quali finito in rapina, prevalentemente a danno di vittime anziane, spesso raggirate, consumati nelle province di Ancona, Pesaro Urbino, Arezzo, Terni, L'Aquila, Ravenna, Rimini, Firenze, Pisa, Gorizia Udine e Treviso.

I  dettagli dell'operazione verranno resi noti alle ore 11, nel corso di conferenza stampa, presso il comando provinciale carabinieri di  Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento