Senigallia: in manette ladro di rame, incastrato dai video

Finito in manette il probabile responsabile di alcuni sensazionali furti di rame, tra cui quelli ai danni di un'importante impresa di Marina di Montemarciano per il valore di 50mila euro

Al termine di un'articolata attività investigativa dei carabinieri di Senigallia, e più precisamente della Stazione di Marzocca, è finito in manette il probabile responsabile di alcuni sensazionali  furti di rame, tra cui quelli ai danni di un’ importante impresa di Marina di Montemarciano, avvenuti in due differenti circostanze nel mese di Luglio, per un danno complessivo valutato nell’ordine di 50mila euro.
Il presunto colpevole è stato identificato in M. S., rumeno, classe 1948, residente a Tornimparte (AQ) e pluripregiudicato.

Ad incastrare l'uomo ci sarebbero le riprese del sistema di video-sorveglianza installato presso la struttura presa d’assalto a Marina di Montemarciano, nonché il confronto antroposomatico della persona filmata il 4 luglio 2012 ed il 19 luglio 2012, eseguito dal personale specializzato del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale dei carabinieri di Ancona.
Proseguono, ora, le attività d’indagine per il recupero della preziosa refurtiva.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento