Si affaccia alla finestra, ladro messo in fuga dalle urla della residente

Sul posto sono subito intervenute le pattuglie della Squadra Volanti della Polizia di Ancona, che era già di pattuglia in zona ed è così scattato l'inseguimento

Foto di repertorio

Faccia a faccia con il ladro che si appoggia alla finestra per guardare bene se dentro casa ci sia qualcuno e, il caso, ha voluto ci fosse proprio la proprietaria all’interno, dall’altra parte della vetrata. Se lo è visto lì, a poche centimetri di distanza. A separare lei da un uomo incappucciato e con una sciarpa nera davanti alla bocca, solo una grossa parete vetrata. La donna, spaventata, ha urlato con tutta se stessa mettendo in fuga il malvivente. Ma ormai non c’è più tregua a Montacuto, lungo via del Castellano, dove ogni giorno un gruppo di ladri tenta di entrare nelle case dei residenti, già esasperati e impauriti, al punto da pensare di organizzarsi per effettuare delle ronde di quartiere.

Il fatto è avvenuto sabato sera alle ore 21 quando la donna era in casa davanti alla grossa vetrata. Ad un tratto è comparsa un’ombra. Quando il ladro si è appoggiato al vetro, lei lo ha visto come le stesse davanti: alto, magro, vestito di nero e incappucciato per non scoprire il volto. Solo il suo grido di terrore ha allontanato il bandito. 

Sul posto sono subito intervenute le pattuglie della Squadra Volanti della Polizia di Ancona, che era già di pattuglia in zona. Infatti alcuni agenti di polizia sono riusciti ad agganciare i sospetti banditi, inseguiti tra i campi della periferia dorica. Ma l’oscurità e la vegetazione sono sempre un vantaggio troppo ampio per i fuggitivi, riusciti a far perdere le loro tracce dopo oltre un’ora di ricerca da parte dei poliziotti. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento