Marito e moglie davanti alla tv, intanto i ladri svaligiano la villetta

I cani non hanno abbaiato, forse sono stati narcotizzati 

Foto di repertorio

OSIMO- I proprietari stavano guardando la tv nella taverna al piano terra, dopo cena, ma non si sono accorti di nulla, né loro né i cani, due pastori maremmani, che forse - sospetto tremendo - sono stati addormentati con uno spray narcotizzante. I ladri non si sono fermati davanti a niente. Come dotati di silenziatore, non hanno fatto il minimo rumore mentre con un trapano a mano praticavano un foro negli infissi di una persiana blindata e su una porta al piano superiore.  

Torna l’incubo dei furti ad Osimo. Nel mirino, ancora una volta, una villetta in zona Guazzatore. Il blitz è avvenuto venerdì sera, attorno alle 21. I banditi hanno saccheggiato la camera da letto di marito e moglie che vivono in via Monticello dei Frati, sopra la sede dell’Astea. Hanno rubato gioielli per svariate migliaia di euro e ricordi di una vita dall’enorme valore affettivo. Hanno portato via tutto: collane, braccialetti, orecchini, una parure di perle, fedi nuziali, collezioni di monete d’oro e pure alcuni preziosi orologi svizzeri. I proprietari se ne sono resi conto solo quando sono saliti al piano di sopra per andare a dormire. La finestra era aperta, le camere a soqquadro. E i cani, in giardino, misteriosamente mansueti. Subito hanno chiamato i carabinieri, intervenuti sul posto con due pattuglie del Radiomobile di Osimo, sotto il coordinamento del maggiore Luigi Ciccarelli. I militari hanno rastrellato tutta la zona di Guazzatore, ma dei ladri, almeno tre per gli inquirenti, nessuna traccia. Segnalazioni erano arrivate anche nelle sere precedenti: in particolare, una coppia di malviventi era stata vista scappare per campi, la scorsa settimana, dopo un tentato furto in un casolare di campagna in zona Campocavallo. 

La figlia dei coniugi derubati ha lanciato un appello su Facebook rivolto alla comunità osimana.«Consiglio vivamente di chiudere bene porte e finestre anche quando si è in casa - scrive -. Chi ha l'allarme perimetrale lo inserisca sempre. Hanno svaligiato casa nostra facendo un forellino nella porta e persiana blindata quando i miei erano in casa. È successo venerdì dopo cena. Io e mia sorella eravamo in viaggio e abbiamo avuto un bruttissimo rientro. Ci hanno portato via un sacco di cose e il danno economico è piuttosto importante. I miei sono dispiaciuti per non essersene accorti. Io credo sia stato meglio così perché questa è gente senza scrupoli e avrebbero potuto aggredirli. Non abbiamo però capito come i nostri due maremmani siano stati aggirati. Credo abbiano spruzzato qualcosa perché è vero che sono socievoli, ma non credo non reagiscano a persone che scavalcano la recinzione o i cancelli». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

Torna su
AnconaToday è in caricamento