Candia: torna l’incubo dei furti, ladri messi in fuga dai cani

L'abbaiare degli animali ha messo in fuga i ladri per ben due volte al villaggio residenziale di Candiola. Il Comitato vuole stringere i tempi per la partenza del servizio di vigilanza privato

Candia (foto archivio)

Torna l’incubo dei furti in abitazione per i residenti di Candia: poco dopo l’una di notte due famiglie del villaggio residenziale di Candiola, come riporta il Messaggero, sono stati svegliati dall’abbaiare dei cani in giardino, elemento provvidenziale che in entrambi episodi ha impedito il consumarsi dei furti. Gli animali hanno svegliato i proprietari che si sono svegliati e hanno acceso le luci. Quando si sono affacciati, hanno potuto cogliere l’immagine di un’auto di grossa cilindrata che sgommava via.

Il Comitato per la sicurezza nelle frazioni, sorto ormai un anno orsono, ha già annunciato un’assemblea per la prossima settimana: obiettivo è quello di stringere i tempi per la partenza del servizio di vigilanza privato, pagato dagli stessi residenti di Candia a Montesicuro, per un costo complessivo di circa 25 euro a famiglia al mese.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

Torna su
AnconaToday è in caricamento