Erano l'incubo dei nonnini, oltre 20 i furti ai danni degli anziani: banda in arresto

Un bottino totale di circa 200mila euro quello messo a segno dai banditi che ora sono stati identificati ed arrestati

Carabinieri (foto d'archivio)

Duecentomila euro di bottino in oltre venti furti messi a segno in tutta l'Italia Centrale, ma soprattutto nelle Marche. Sono questi i numeri di una gang formata da quattro persone. madre e figlia di 50 e 27 anni, una terza donna di 39 anni ed un uomo di 33 anni, che tra maggio e agosto scorso avevano terrorizzato gli anziani, truffandoli e derubandoli all'interno dei loro appartamenti. Ad arrestarli i Carabinieri della stazione di Numana guidati dal maresciallo Alfredo Russo, sotto il coordinamento del maggiore Luigi Ciccarelli. A commentare l'esito delle indagini anche il Ministro dell'Interno Matteo Salvini: «Grazie alle Forze dell’Ordine e massimo disprezzo per i vigliacchi che se la prendono con i nostri nonni, ora mi auguro che questi quattro Rom si facciano un bel po’ di galera, senza sconti. Per loro la pacchia è finita!».

La gang

Tutti di origine rom e residenti nel teramano, i banditi erano organizzati perfettamente e tutto era preparato nei minimi dettagli: madre e figlia si fingevano dipendenti comunali o addirittura Carabinieri, poi bussavano alla porta delle vittime, tutte di età tra i 63 ed i 92 anni e si facevano accogliere in casa utilizzando le frasi più comuni dei truffatori: «Dobbiamo effettuare alcuni controlli in casa». A quel punto accostavano la porta senza chiuderla per permettere al complice di entrare e fare razzia di oro e denaro. Il colpo più grosso è stato messo a segno a Numana, dove un nonnino di 77 anni si è visto rubare 20mila euro tra soldi, orologi e gioielli. I militari hanno avviato le indagini proprio da questo caso riuscendo passo dopo passo a ricostruire l'intero puzzle. Per i ladri, che solo ad Ancona avevano commesso 7 colpi, sono scattate le manette ed ora dovranno rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti pluriaggravati. 

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Quando il proverbio nasce in corsia: «Qua non ce salva manco Bombi!»

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento