Ascoli – Ancona, flusso anomalo di scommesse nel derby?

A insospettire la Federbet l'anomala immissione di denaro a ridosso del fischio d'inizio e il conseguente crollo degli "over", le situazioni che premiano nel caso di un considerevole numero di gol

scommesse sportive (immagine archivio)

La Federbet, l’associazione che rappresenta operatori e consumatori del settore del gioco e che ha come obiettivo il contrasto delle manipolazioni di eventi sportivi, aprirà probabilmente un’inchiesta sul derby Ascoli-Ancona che si è disputato sabato scorso al Del Duca, e che ha visto i bianconeri prevalere con un risultato di 5 a 3. A riportare la notizia per primo, ieri, l’edizione online de “Il Tempo”.

A quanto pare non sarebbe tanto la vittoria della squadra di casa a insospettire la Federbet, quanto piuttosto un'anomala immissione di denaro a ridosso del fischio d'inizio e il conseguente crollo degli “over”, le situazioni che premiano gli scommettitori nel caso in cui nella partita vengano segnati molti gol. Questi coefficienti, nel caso del derby, avrebbero subito un vero e proprio crollo: dopo il flusso di scommesse considerato anomalo dalla Federbet (parliamo di centinaia di migliaia di euro) l'Over 3.5 – almeno quattro reti in totale – è precipitata da 4.8 a 2.5, così come la Gg – entrambe le squadre a segno.

Lo scenario che aprirebbe una conferma di tali sospetti è chiaro a tutti, ma è bene chiarire che il sospetto – al momento non si può infatti parlare nemmeno di accusa – dichiarato dalla Federbet è l’unico elemento messo in campo, e che eventuali irregolarità sono tutte da dimostrare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento