Fermato in stazione con la droga per cavalli che spopola in discoteca

I carabinieri hanno effettuato servizi mirati alla stazione ferroviaria e fermato un 30enne con alcuni grammi di ketamina

ketamina (foto generica)

La Ketamina. Una droga analgesica utilizzata per i cavalli ma anche come droga da discoteca. Una polverina con effetti collaterali incontrollati che è stata trovata nelle tasche di un 30enne di Fabriano appena sceso dal treno alla stazione di Jesi. Lo hanno fermato i carabinieri che da settimane proseguono con servizi mirati al contrasto dello spaccio soprattutto nei luoghi maggiormente frequentati da adolescenti, donne e bambini. 

L'uomo aveva in tasca 3 grammi di ketamina e una piccola dose di marijuana. Con se aveva anche un bilancino di precisione. L'uomo è stato denunciato a piede libero per la detenzione. I carabinieri nella Compagnia di Jesi proseguono nei servizi antidroga che, dall'inizio dell'anno, hanno portato all'arresto di 4 persone e alla denuncia di 15, oltre al sequestro di 100 grammi di droghe varie. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Comunali 2019, tutta la provincia al voto: la diretta

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, tutta la provincia al voto: la diretta

  • Politica

    Il post Facebook è una burla, arrivano gli insulti del militante della Lega: gaffe pesante

  • Incidenti stradali

    Sbanda e finisce fuori strada, giovane soccorso in eliambulanza

I più letti della settimana

  • La discoteca era un magazzino, documenti falsi per avere le licenze: indagata la Commissione

  • Escherichia coli, divieto di consumo di cozze ad Ancona

  • Dramma della solitudine: trovato senza vita in cucina, era morto da almeno 10 giorni

  • Precipita dal terrazzo, un volo di 3 metri: imprenditore ricoverato all'ospedale

  • Mangiare carne ad Ancona, la classifica dei migliori 5 steakhouse del 2019

  • Precipita dal balcone sotto gli occhi dei vicini, donna in gravissime condizioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento