Via Cadore: si aggiravano per il quartiere con attrezzi da scasso, espulse

Le due donne corrispondevano alla descrizione di quelle che alcune settimane fa, spacciandosi per addette alla raccolta di indumenti usati per beneficenza, fermavano anziani per la strada tentando di entrare nelle loro abitazioni

Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti delle volanti della Questura di Ancona, diretti dal V.Q.A. Cinzia Nicolini, hanno notato in Via Cadore due donne ben vestite che si aggiravano tra le abitazioni della zona con fare sospetto.

Le due donne corrispondevano alla descrizione di quelle che alcune settimane fa, spacciandosi per addette alla raccolta di indumenti usati per beneficenza, fermavano anziani per la strada tentando (per fortuna senza riuscirci) di entrare nelle loro abitazioni, sono state sottoposte ad un controllo, esteso anche all'auto, all'interno della quale gli agenti hanno trovato attrezzi da scasso.

Le due donne, di origine rom, di 18 e 32 anni, sono risultate gravate da numerosissimi precedenti penali per reati contro il patrimonio. Per questo motivo sono state allontanate da Ancona con Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Ancona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

  • Ratti in piazza Cavour, il Comune mette le trappole ed è strage di animali

Torna su
AnconaToday è in caricamento