Castelbellino: cinque persone intossicate dal monossido

Padre, madre e tre figli minorenni sono rimasti intossicata dalle esalazioni di monossido di carbonio sprigionatesi da un braciere. Tutti ricoverati in camera iperbarica a Fano

Una famiglia nordafricana di 5 persone (padre, madre e tre figli minorenni) é rimasta intossicata dalle esalazioni di monossido di carbonio sprigionatesi da un braciere in un'abitazione in via Pantiere di Castelbellino.

Il fatto è successo mercoledì notte, mentre i bambini stavano dormendo. I due adulti, sentendosi male, sono riusciti a chiedere aiuto. Sono arrivati il 118 e i vigili del fuoco. Tutta la famiglia è stata ricoverata presso la camera iperbarica di Fano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: ANSA
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • L'addio a Fiorella Scarponi, al funerale anche il marito. Le figlie: «Sei il sole che splende al mattino»

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento