Falsa email delle Poste Italiane utilizzata per truffare le sue vittime, denunciato un hacker

L'uomo inviava email contraffatte utilizzando illegalmente il logo di Poste Italiane. Le vittime si vedevano così svuotare le loro carte di credito

foto d'archivio

Il phishing è una tipologia di truffa effettuata nel web, con la quale si cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso. Proprio di pishing parliamo nel raccontarvi la truffa organizzata da un hacker di 39 anni ai danni di un 45enne di Cerreto d'Esi, che ha visto scomparire dalla sua carta di credito oltre 300 euro. La truffa infatti consisteva nell'inviare una email utiilzzando illegalmente il logo di Poste Italiane, chiedendo al destinatario di fornire alcuni estremi per delle fantomatiche "comunicazioni urgenti". Ciò che la vittima non poteva sapere è che si trattava di un vero e proprio bluff, che serviva al truffatore ad avere gli estremi delle carte di credito. Ad essere denunciato un cittadino di Artena, nel Lazio, già noto alle forze dell'ordine. 

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Mal di testa, prevenzione e rimedi: come si combatte la cefalea

  • Fa la spesa, mette musica e salva il cibo dalla scadenza: scopri il frigo high-tech

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Prima ha sbandato e poi si è scontrato contro 2 auto, è morto così Luca

  • Malore al bar vicino della spiaggia, ansia tra i bagnanti di Mezzavalle: grave una ragazza

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Anni di violenze, poi a cena tira un cazzotto in faccia alla moglie: allontanato

Torna su
AnconaToday è in caricamento