Falsa email delle Poste Italiane utilizzata per truffare le sue vittime, denunciato un hacker

L'uomo inviava email contraffatte utilizzando illegalmente il logo di Poste Italiane. Le vittime si vedevano così svuotare le loro carte di credito

foto d'archivio

Il phishing è una tipologia di truffa effettuata nel web, con la quale si cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso. Proprio di pishing parliamo nel raccontarvi la truffa organizzata da un hacker di 39 anni ai danni di un 45enne di Cerreto d'Esi, che ha visto scomparire dalla sua carta di credito oltre 300 euro. La truffa infatti consisteva nell'inviare una email utiilzzando illegalmente il logo di Poste Italiane, chiedendo al destinatario di fornire alcuni estremi per delle fantomatiche "comunicazioni urgenti". Ciò che la vittima non poteva sapere è che si trattava di un vero e proprio bluff, che serviva al truffatore ad avere gli estremi delle carte di credito. Ad essere denunciato un cittadino di Artena, nel Lazio, già noto alle forze dell'ordine. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salvarono le donne dall'allagamento, negata la promozione a due poliziotti eroi

  • Cronaca

    Si rompe il kite, surfista alla deriva: scatta il salvataggio

  • Aziende

    Mosconi contro Rana, patto con l'università per la grande sfida allo scaffale

  • Incidenti stradali

    Tir si ribalta sulla bretella di immissione: grave un marchigiano

I più letti della settimana

  • Torna la paura, un forte terremoto scuote il Centro Italia

  • Controlli in tutta la città, denunciato un giovane trovato con 1 grammo di hashish

  • Luoghi e miti del Conero, le 10 leggende più affascinanti della riviera

  • Minorenni adescate e violentate per girare film hard

  • Sunday Times: «Dimenticate la Toscana ed andate nelle Marche, la regione segreta d'Italia»

  • "Sindaco e comandante allergiche alla polizia giudiziaria": scontro frontale nella Municipale

Torna su
AnconaToday è in caricamento