Fabriano, scoperta maxi evasione fiscale: coinvolte 57 società

Le indagini sono iniziate nel 2014, con alcune verifiche fiscali eseguite nei confronti di due società sportive dilettantistiche di Fabriano. Denunciate 19 persone

FABRIANO -  Sono 57 le società coinvolte, 19 i soggetti denunciati e 362 i lavoratori irregolari scoperti dalla Guardia di Finanza di Fabriano nel corso di un'indagine durata un anno e mezzo e che ha fatto emergere una frode fiscale pari a circa 10 milioni di euro.

Le indagini sono iniziate nel 2014, con alcune verifiche fiscali eseguite nei confronti di due società sportive dilettantistiche di Fabriano, sorprese ad emettere fatture per operazioni inesistenti (Foi). Le Fiamme Gialle hanno ricostruito a ritroso il percorso delle fatture incriminate, scoprendo altri illeciti ed individuando i beneficiari dell’evasione. Quest'ultimi utilizzavano anche altre fatture per operazioni inesistenti, rilasciate da altri soggetti, risultati essere evasori totali. Tra le imprese coinvolte nella frode, è stata scoperta una società cooperativa che, oltre al massiccio utilizzo di Foi, di fatto operava anche come una vera e propria agenzia di lavoro interinale abusiva.

Grazie alla consistente evasione fiscale, la cooperativa forniva manodopera a prezzi particolarmente vantaggiosi a decine di imprese, per lo più marchigiane ed umbre, sotto forma di appalto di servizi. In questo modo le imprese beneficiarie riuscivano a detrarre un'importante quota di base imponibile ai fini Irap e la corrispondente Iva, per un ammontare complessivo, rispettivamente, di € 13.845.500,00 e di € 2.656.913,00. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

Torna su
AnconaToday è in caricamento