L'ex Cobianchi diventa il nuovo Informagiovani e un centro multimediale

Il vecchio albergo diurno di Piazza Roma riapre con una funzione tutta nuova che sarà quella di dare indicazioni e diventare un punto di aggregazione per i giovani. Presto aperture anche serali

Pareti colorate, spazio ampio e accogliente. E’ stato presentato ieri il nuovo sportello Informagiovani e Informadonna all'ex Cobianchi, sito proprio in piazza Roma. Finalmente dopo trent'anni, il vecchio albergo diurno riapre con una funzione tutta nuova che sarà quella di dare indicazioni e diventare un punto di aggregazione per i giovani. Per chi non lo conoscesse, l'ex Cobianchi si trova nei locali sotterranei di piazza Roma a cui è possibile accedere tramite le rampe di scale nella parte di piazza che la mattina ospita il mercato.

La riapertura dello sportello Informagiovani e Informadonna cade proprio durante la settimana dello "Your Future Festival", organizzato dall'Università Politecnica delle Marche con la collaborazione del Comune di Ancona. «Da quando ci siamo insediati, come Amministrazione abbiamo fatto di tutto per rendere la città sempre più universitaria. Penso ad esempio all'autobus notturno destinato alla popolazione studentesca e adesso l'Informagiovani. Passi concreti che portano verso un obiettivo. C'è un matrimonio tra città e università, il rapporto deve divenire sempre più forte. Il Comune ha sposato pienamente l'evento dello Your Future Festival» afferma l'assessore alle Politiche Giovanili Paolo Marasca.

A tal proposito mancano solo alcune firme prima di portare in giunta il Protocollo d'Intesa tra Comune di Ancona, Università Politecnica delle Marche e Consiglio Studentesco. Nel documento il Comune dichiara l’impegno di far diventare Ancona una città universitaria, promuovendo azioni di coordinamento tra gli enti, convenzioni e progetti. C'è anche la volontà di attivare un tavolo di lavoro con finalità di programmazione, confronto e collaborazione con Università e Consiglio Studentesco.

I locali che ospitano l'Informagiovani sono ristrutturati e saranno utilizzati non solo per l'Informadonna ma anche per la Fondazione Marche Cinema Multimedia con la funzione di sala audiovisivi, la stessa che fungeva la mediateca in via Bernabei.

Nel pomeriggio di ieri intanto, si è tenuto, sempre in occasione del Your Future Festival, un workshop: InnovAttivi al lavoro. «Questo posto può diventare un centro di aggregazione di giovani molto efficace. Il rapporto tra città e università è concreto. Abbiamo avuto una grande risposta al Festival- dice il prorettore Gian Luca Gregori-. Dal 2005 abbiamo avuto 902 borse di assegni di ricerca, 355 di queste provengono da aziende che hanno co-finanziato per il 33%, 50% o 100%».

«Il recupero dell'ex Cobianchi è stato realizzato con i fondi FAS e il contributo regionale è stato di 172mila euro» riferisce Ivana Iachetti, dell'assessorato alla Cultura della Regione Marche.
«L'Informagiovani si occuperà di diversi temi: lavoro, creazione di impresa, formazione, università, mobilità internazionale e autonomia abitativa. Organizzeremo workshop ad esempio su come si costruisce un Curriculum Vitae, forniremo servizi di consulenza e faremo formazione» spiega Francesco Vernelli, coordinatore Servizio Informagiovani.

Per il momento, l'Informagiovani sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13, il martedì e il giovedì anche di pomeriggio, dalle 16 alle 18. Gli orari però a breve cambieranno, ci saranno anche delle aperture serali. Nel locale ci sono diversi pc, per adesso si tratta di postazioni online per realizzare il cv. A breve sarà attivata la rete internet e il Wifi. I lavori sono completati, manca solo da perfezionare l'ingresso posto sotto la pensilina del bus. Lì c'è lo scivolo per i disabili e una vetrina che sarà utilizzata come spazio espositivo per oggetti di produzione territoriale. La Poliarte ne è un esempio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Raffica di furti nei negozi, incastrato dalle telecamere: in carcere un artigiano

Torna su
AnconaToday è in caricamento