Le telecamere che raccontano la nostra quotidianità: Ètv vince il premio per la Tv di Comunità

Il concorso è stato istituito nel 2012 dal Corecom Umbria ed esteso alle quattro regioni colpite dal terremoto del 2016. Mastrovincenzo: «Iniziativa di grande valore»

la consegna del premio

Va a Ètv l'edizione 2018 del premio "Tv di comunità", concorso istituito dal Corecom delle quattro regioni colpite dal terremoto e dedicato alle emittenti locali che hanno raccontato la distruzione, la tenacia delle persone colpite dal sisma senza trascurare i disagi dovuti a una ricostruzione che ancora oggi stenta a ripartire. La giornalista Linda Cittadini ha ricevuto il riconoscimento dalle mani del presidente del consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo e dal pesidente del Corecom, Cesare Carnaroli. Con loro anche i vicepresidenti del consiglio Piero Celani e Renato Claudio Minardi. Ètv ha vinto con il video "Nuovi paesi" davanti a "Note di solidarietà" realizzato da Videotolentino. «Un'iniziativa di gran valore – ha detto Mastrovincenzo perché aiuta a rilanciare le aree del sisma attraverso tematiche e filoni su cui ci impegneremo anche in futuro, come abbiamo di recente fatto sottoscrivendo il Patto per lo sviluppo». Il progetto “Tv di comunità” è nato nel 2012 su iniziativa del Corecom Umbria con l'intento di promuovere le realtà regionali che esprimono le vocazioni del territorio, attraverso un'informazione che parta dal basso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'edizione 2018 ha costituito l'ideale estensione ad altre Regioni di questa iniziativa originaria. In particolare, si tratta delle Regioni che hanno vissuto l'esperienza tragica del terremoto del 2016. I Corecom di queste quattro Regioni (Umbria, Abruzzo, Lazio e Marche) hanno sottoscritto a tale scopo un protocollo d'intesa per la realizzazione di progetti e azioni comuni per promuovere e sostenere la comunicazione come risorsa democratica, tra cui “Tv di comunità”. Questo progetto è rivolto infatti alle emittenti televisive e radiofoniche ed è finalizzato nella produzione di video/audio documentari promozionali delle aree colpite dal terremoto e che sono focalizzati su due aree tematiche: quella dei legami sociali e la cultura e quella dell'economia e del turismo. Un progetto, definito dal presidente del Corecom Marche, Cesare Carnaroli, «di promozione territoriale a tutto tondo: raccontando in questa maniera quanto accade nelle zone colpite dal sisma si possa contribuire a dare luce a storie ed esperienze utili, a rendere più solida la ricostruzione e a fare prendere coscienza alle comunità stesse delle loro potenzialità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

  • La terra torna a tremare, scossa di terremoto registrata ad Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento