"Scusi lei mi ha rotto lo specchietto", occhio alla nuova truffa in strada

Si avvicinerebbe con la sua auto alla vostra. Comincerà a lamentarsi con voi in maniera molto dura, sostenendo che gli avete rotto lo specchietto della macchina. Un raggiro che ieri i carabineiri di Osimo hanno fermato

E’ un tipo di raggiro che, secondo la procura, si starebbe diffondendo nell’anconetano. Ecco perché è necessario mettere in guardia i cittadini da quella che potremmo definire con facilità la “Truffa dello specchietto”. In cosa consiste? Il presunto truffatore si avvicina con la sua auto alla vostra, per poi lamentarsi con voi in maniera molto dura, sostenendo che gli avete rotto lo specchietto della macchina poco prima, magari ad un incrocio o facendo manovra per uscire da un parcheggio. Puntando sulla sua capacità di instillarvi dubbi, vi chiederà di compilare il cid. Ma mentre state scrivendo, convinti della buona fede dell’uomo che vi si è presentato (vestito rigorosamente in giacca e cravatta), lui vi fermerà. Comincerà a guardare l’orologio, a recitare la parte della persona insofferente, sostenendo che si sta facendo tardi per lui. A quel punto vi suggerirà di evitare di mettere di mezzo l’assicurazione per un banale specchietto. Quindi scatterà la richiesta: 200 euro per chiuderla lì.

E ieri uno di questi truffatori è stato arrestato dai carabinieri di Osimo, guidati dal loro comandante Raffaele Conforti. E’ infatti è finito in manette V. S., 66 anni, originario di Molfetta, che ieri si è avvicinato ad un’auto in una strada di Sirolo, andando in scena con la sua pantomima. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentata estorsione. Si perchè il pugliese non ha usato toni morbidi, anzi fin da subito avrebbe fatto la parte della persona arrabbiata, usando parole dure, fino a passare addirittura alle minacce. Quando la vittima ha avanzato un accenno di protesta, il 66enne ( fisicamente prestante) ha intimato alla vittima di andare a ritirare al bancomat per rimediare i soldi. Ma gli è andata male. La vittima ha mantenuto il sangue freddo e, avendo capito che c’era qualcosa che non andava, si è diretto ad un bancomat ma nel frattempo ha contattato i militari di Osimo, che sono subito intervenuti mettendo in atto una trappola, cogliendo così sul fatto l’uomo.

Potrebbe interessarti

  • Detenzione di armi, obblighi e scadenze della nuova legge: cosa si deve fare

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

  • La nave extralusso con vista sugli abissi: “Le Bougainville” attesa in porto

  • Francesco Facchinetti in riviera con "La vacanza perfetta": quando e come vedere la sfida in tv

I più letti della settimana

  • Incidente in bici e fuga dall'ospedale, Sergio camminava in strada quando è stato travolto

  • Spranga di ferro in faccia, una frustata micidiale: operaio in prognosi riservata

  • Tragedia in vacanza, bambina muore ad appena sei mesi

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • La moglie non lo vede rientrare, marito trovato morto a casa di un amico

  • Trovato un cadavere sul ciglio della strada, ipotesi investimento

Torna su
AnconaToday è in caricamento