Estate sicura: controlli dei Carabinieri di Osimo, 5 denunciati

Controlli a tappeto in tutta la Val Musone sono stati effettuati dai Carabinieri di Osimo, all'interno del dispositivo "Estate sicura". I controlli sono scattati ieri alle ore 18:00 fino alle 1:00 di questa mattina

E’ scattato ieri sera, un servizio a largo raggio rientrante nel dispositivo “Estate sicura”, sotto la direzione ed il coordinamento del Capitano Raffaele Conforti, iniziato alle ore 18:00, fino alle successive ore 01:00 di oggi. I Carabinieri di Osimo sono stati impegnati in tutta la Val Musone e sulle arterie principali per il controllo della circolazione stradale e del traffico, anche lungo la riviera del Conero.

In sintesi i risultati conseguiti:

LORETO: alle ore 18:20 circa, in Piazza della Madonna nei pressi della Basilica Santa Casa, i militari hanno fermato una donna che seguiva in modo sospetto un gruppo di fedeli. La donna ha tentanto di confondersi con la comitiva ma è stata bloccata e identificata: V.S., nata e residente a Bucarest (Romania), nomade senza fissa dimora, coniugata, nullafacente, pluripregiudicata. E’ stata poi perquisita e trovata in possesso di un coltello a serramanico di circa 21 centimetri. Dopo essere stata portata in caserma veniva denunciata per “porto illegale di arma bianca e/o oggetto atto ad offendere”.

Intorno alle 18:50, altri militari della stessa stazione, durante un posto di blocco lungo la strada provinciale n. 77 “Loreto-Porto Recatani”, hanno fermato uno scooter Yamaha Aerox color rosso, il cui conducente era un ragazzo di 17 anni. L’atteggiamento sospetto del minorenne ha portato gli agenti a controllare il vano sottosella, trovando un coltello a serramanico di circa 15 centimetri, un martelletto rompi vetro e 10 grammi di hashish. Il tutto è stato posto sotto sequestro e il ragazzo è stato denunciato in libertà per "detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e porto illegale di arma bianca e/o oggetto atto ad offendere”.

OFFAGNA: alle ore 19:00 circa, i militari della locale Stazione, nel corso di un posto di blocco istituito nella frazione osimana dell’Aspio, hanno fermato e controllato una Nissan Micra di colore bianca, notata in quanto si aggirava in maniera sospetta nei pressi di un complesso residenziale. Il conducente, un uomo di etnia rom, identificato per A.S., nato a Pescara e residente in Ancona, era sprovvisto della patente di guida in quanto già revocata dalla Prefettura di Ancona, risultando peraltro recidivo nell’ultimo biennio, in quanto già sorpreso dalle alla guida di veicoli sprovvisto di patente di guida. L’uomo è stato denunciato in libertà per “guida di autoveicolo senza patente”. Il mezzo è stato sequestrato e confiscato.

OSIMO: alle ore 19:30 circa, I Carabinieri del luogo, guidati dal Comandante Enzo D’Ignazio, sono intervenuti in un’operazione lampo nella frazione di San Paterniano, dove alle ore 19:15 si era verificato furto in una abitazione privata. Le immediate indagini hanno portato ad A.C., di Osimo ma residente a Castelfidardo, nubile, disoccupata, incensurata, tossicodipendente. La donna, forzando la porta dell’abitazione, ha rubato due bracciali in oro del valore complessivo di € 1.500,00 circa. Parte della refurtiva era già stata ceduta a C.A., nato e residente a Osimo, celibe, operaio, pregiudicato, tossicodipendente. L’oro era stato depositato in un negozio specializzato di Ancona, che poi è stato recuperato dalle Forze dell’Ordine. La donna è stata denunciata per “furto in abitazione”, mentre l’uomo per “acquisto di cose di sospetta provenienza”. La refurtiva dei due monili in oro veniva recuperata presso l’esercizio pubblico specializzato e restituita al legittimo proprietario.
 

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento