Un boato fragoroso poi il fumo, esplosa la cisterna di un tir: operaio ustionato

Sul posto vigili del fuoco e i carabinieri della tenenza di Falconara che stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti

Gli inquirenti sul posto

Esplode la cisterna di un tir, operaio ferito gravi in ospedale. L’incidente sul lavoro è avvenuto intorno alle 16,30 quando, all'interno del piazzale della ditta di trasporti Cooperativa Autotrasporti CAF di via Fiumesino, è esplosa la cisterna di un’autobotte che trasportava bitume (GUARDA IL VIDEO). Un boato fortissimo udito a chilometri di distanza e un fumo grigio ha interrotto i lavori della ditta, i cui operai sono corsi sul posto a vedere cosa fosse successo e hanno trovato l’operaio a terra:  un operaio albanese di 48 anni con ustioni diffuse in tutto il corpo. Secondo alcuni testimoni, al momento in cui l’esplosione ha squarciato la copertura, l’uomo era sopra la cisterna ed è stato travolto dall’onda d’urto. 

Immediati i soccorsi. L’operaio è grave, trasportato in ospedale in codice giallo, anche se, per fortuna, non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l'area e hanno effettuato una serie di rilievi strumentali della zona limitrofa. Sul posto anche i carabinieri della tenenza di Falconara che, guidati dal comandante Michele Ognissanti, stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti. A sostegno anche l’ASUR. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

Torna su
AnconaToday è in caricamento