Ultimo giorno di "Progetta il tuo futuro": ospiti speciali gli studenti Erasmus

In queste 6 giornate ci sono stati 5000 studentesse e studenti di 41 scuole diverse

ltima giornata di orientamento alla Politecnica. “Progetta il tuo futuro” si è concluso oggi ed è l’ormai tradizionale appuntamento che l’Univpm organizza a febbraio con l’obiettivo di dare informazioni e strumenti utili ai ragazzi delle superiori che dovranno scegliere il loro percorso di studi dopo il diploma.

In queste 6 giornate ci sono stati 5000 studentesse e studenti di 41 scuole diverse da Marche, Abruzzo, Molise, Umbria, Puglia ed Emilia Romagna, 28 stand per presentare i diversi corsi di laurea, 40 i laboratori aperti per le visite pomeridiane, 200 tra docenti, tutor e dipendenti dell’Univpm a disposizione e 950 test di verifica delle conoscenze effettuati dai ragazzi per Ingegneria, Agraria e Economia.

La giornata di chiusura degli eventi di orientamento ha avuto un gruppo di ospiti d’eccezione quest’anno: 100 studenti Erasmus, alcuni con le valige al seguito, appena arrivati ad Ancona. A dare loro il benvenuto il Rettore Sauro Longhi che li ha presentati alla platea di giovanissimi e parlando loro della generazione Erasmus ha detto: “questo è il vostro futuro, voi siete il futuro”. In totale sono 170 gli studenti che arriveranno all'Univpm in questo anno da Spagna, Germania, Polonia, Francia, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Lituania, Norvegia, Portogallo, Romania e Irlanda. Grazie all’apertura del Programma Erasmus+ ci sono studenti anche da Russia, Serbia, Vietnam, Albania, Bosnia-Herzegovina, Kosovo e Montenegro. Dopo i saluti in Aula Magna per gli Erasmus ci saranno una serie di iniziative di accoglienza nei prossimi giorni, organizzate dalla Politecnica insieme all’Associazione studentesca Esan Erasmus Students Network di Ancona.

A "Progetta il tuo futuro" gli studenti delle scuole superiori hanno avuto la possibilità di chiedere informazioni sulle materie da studiare e sulle prospettive lavorative a docenti e tutor che erano negli stand. Sono stati sei giorni intensi durante i quali i ragazzi hanno anche potuto assistere, mercoledì 6 febbraio, alla lezione del ct Davide Mazzanti della nazionale di volley femminile che li esortati a scoprire le loro sensibilità, senza dimenticare la base di tutto, la conoscenza. In queste giornate i ragazzi hanno potuto toccare con mano alcuni dei progetti e prototipi sviluppati dai ricercatori, andare nelle aule e nei laboratori dei tre poli per conoscere meglio come si svolgono i corsi ad Agraria, Economia, Ingegneria, Medicina e Scienze. A tutti loro il Rettore ha sempre augurato "Buona vita!".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento