Spacciano cocaina in tutto il territorio, scatta il blitz e tentano la fuga: pusher in arresto

Gli agenti hnno recuperato 40 grammi di cocaina, gettati dal finestrino dell'auto dei pusher, un bilancino di precisione e dei contanti provento di spaccio

Avevano organizzato una florente attività di spaccio di cocaina tra i comuni di Falconara, Chiaravalle e Montemarciano. A finire in manette due spacciatori albanesi, in Italia senza fissa dimora, da tempo sotto l'occhio delle forze dell'ordine. 

Il blitz

Dopo l'ennesimo appostamento gli agenti della Squadra Mobile di Ancona hanno deciso di entrare in azione seguendo i due pusher in un parco di Rocca Priora a Montemarciano. I due sospettati, che qualche minuto prima erano usciti dal loro veicolo per raggiungere il loro nascondiglio tra la vegetazione, notando l'arrivo della polizia hanno tentato la fuga, terminata poco dopo davanti ad un ristorante. Gli agenti hnno recuperato 40 grammi di cocaina, gettati dal finestrino dell'auto dei pusher, un bilancino di precisione e dei contanti provento di spaccio. I due spacciatori sono stati arrestati e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, sono stati portati nelle celle di sicurezza della Questura a disposizione della Autorità Giudiziaria per il giudizio di convalida e direttissimo previsto per oggi. Per loro avviate anche le pratiche di espulsione dal Paese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

Torna su
AnconaToday è in caricamento