Nel frigorifero anfetamina e sul tavolo l'hashish, in arresto cuoco e la sua compagna

Secondo le accuse entrambi impegnati nello smercio di sostanze per giovani e, visto anche il periodo, a turisti in arrivo sulla riviera adriatica per frequentare feste o rave party

La droga sequestrata

Arrestata una coppia di giovani di Sirolo trovati con anfetamine e hashish. A finire in manette al termine di un'operazione della Squadra Mobile di Ancona sono stati il cuoco di 30 anni di un noto ristorante di Marcelli e la sua compagna di 19 anni. Secondo le accuse entrambi impegnati nello smercio di sostanze per giovani e, visto anche il periodo, a turisti in arrivo sulla riviera adriatica per frequentare feste o rave party.

Dopo una serie di accertamenti durati alcuni giorni, l'altro giorno è scattato il blitz in casa dove i due avevano stabilito la loro dimora. Nel frigorifero di casa, più precisamente all’interno dello scomparto per surgelati, c'era un involucro in cellophane trasparente con dentro 80 grammi di MDMA (anfetamina). Sopra un tavolino anche qualche grammo di hashish con vicino un rotolo di cellophane trasparente ed un paio di forbici da elettricista con impugnatura di gomma di colore grigio e azzurro con lama annerita, si presume, dallo fuoco usato per scaldare e tagliare lo stupefacente hashish. Sostanze proibite che avrebbero fruttato circa 5mila euro sul mercato nero. Sopra il comodino della camera da letto anche un foglietto con cifre e lettere: tutto materiale da ricondurre ad una contabilità ed attività di cessione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento