Trovata riversa sul pavimento di casa, la donna era lì da due giorni

A dare l'allarme è stato un vicino di casa che ha chiamato i vigili urbani

Foto di repertorio

Non si avevano più notizie di lei fino al primo pomeriggio di mercoledì. Una donna di 82 anni è stata trovata nel suo appartamento nei pressi del Palaveneto, riversa a terra e immobile da due giorni. A salvarle la vita è stato l’intervento dei soccorritori avvisati dai vicini, insospettiti dal fatto che da diversi giorni l’anziana non era più stata vista nel condominio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La chiamata ai vigili urbani è scattata alle 14,30 da parte di un vicino, gli agenti della polizia municipale hanno suonato invano al campanello dell’abitazione. A quel punto è scattata la chiamata ai vigili del fuoco e al 118, una volta entrati nell’appartamento i soccorritori hanno trovato la donna riversa a terra. Era cosciente, ma per due giorni non era riuscita a muoversi. I vigili hanno quindi avvisato l’unica figlia dell’anziana, che vive fuori Ancona, mentre l’ambulanza ha accompagnato la donna all’Inrca dove si trova tuttora ricoverata non in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • Addio Matteo, fortissimo guerriero: in lacrime per il giovane consulente

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento