Provano a ingannare i poliziotti al posto di blocco ma falliscono: denunciati

I due sono stati fermati durante un normale controllo di polizia. Quando gli agenti hanno chiesto i documenti hanno sperato che il loro stratagemma funzionasse. Non è andata così

foto di repertorio

Si fermano all’alt della polizia senza tradire alcuna emozione. Erano sicuri che quel certificato di revisione contraffatto potesse ingannare gli agenti, ma non è andata come speravano. Due rumeni, entrambi 30enni e residenti nello jesino, sono stati denunciati dai poliziotti del commissariato di Senigallia. 

In particolare, la certificazione di regolarità contraffatta era stata apposta alla carta di circolazione in modo da trarre in inganno.

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento