Scatta il divieto di balneazione, Ferragosto senza tuffi a Palombina e Falconara

Ennesimo stop dopo il maltempo e l'apertura degli scolmatori

foto d'archivio

E’ bastata una notte di maltempo per far scattare i divieti di balneazione tra Ancona e Falconara. Colpa degli scolmatori che sono stati aperti dopo le piogge delle ultime ore. Sarà dunque un Ferragosto senza tuffi su tutto il litorale di Falconara e a Palombina, per la rabbia degli operatori balneari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Falconara il Comune informa che, in seguito alla comunicazione di Vivaservizi giunta questa mattina relativa all’attivazione di 13 scolmatori a mare, «a scopo precauzionale e a tutela della salute pubblica e ai sensi dell’ordinanza sindacale 17/2019 è temporaneamente vietata la balneazione lungo tutto il litorale a sud della Raffineria Api fino al confine con Ancona, fino a nuova comunicazione». Anche il Comune di Ancona ha fatto scattare il divieto di balneazione da Palombina fino al porticciolo di Torrette, sotto al Cardeto e sotto la piscina del Passetto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, nell'ultima settimana si abbassa l'età dei positivi :il 75% dei casi è under 35

  • Frecce tricolori ad Ancona, venerdì 29 maggio lo spettacolo nei cieli: info e orari

  • Spiagge libere in alto mare, un salasso: ecco tutto quello che c'è da sapere

  • Bloccato sulla porta di casa, la polizia trova coltelli e una mazza: «Volevano ammazzarmi»

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

  • Il giorno che tutti aspettavano è arrivato, nelle Marche 0 contagi da Covid-19

Torna su
AnconaToday è in caricamento