Calcio al distributore, il gesto costa caro a Fonzie: denunciato

Il gesto di disappunto è costato caro al giovane, che ora dovrà rispondere dell'accusa di danneggiamento aggravato

Foto di repertorio

Un gesto "alla Fonzie", anche se al posto del juke box c'era un distributore d'acqua, che è costato caro a un giovane cubano residente a Numana. I carabnieri lo hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per aver danneggiato con un calcio l’apparato di distribuzione automatica di acqua potabile in Piazza Caduti di Nassiriya a Sirolo. 

L’operazione rientra nei controlli del fine settimana, durante i quali sono state elevate 26 contravvenzioni al codice della strada in tutto il territorio provinciale. I controlli hanno riguardato complessivamente 613 mezzi e 815 persone.

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento