Degrado a Torrette, Daniele Berardinelli: «Installare videosorveglianza»

Così il consigliere comunale di Forza Italia Daniele Berardinelli sul degrado nella zona di Torrette: «Situazione che continua a suscitare preoccupazione nei cittadini»

Degrado a Torrette (foto d'archivio)

«Il crescente dilagante degrado che colpisce grandi parti della città, continua a suscitare preoccupazione nei cittadini. In particolare questa volta a Torrette sono state segnalate alcune situazioni che necessitano una risposta urgente». Così il consigliere comunale di Forza Italia Daniele Berardinelli sul degrado nella zona di Torrette.

«In alcune zone del Parco del Gabbiano - continua - ma soprattutto nella zona vicina alla scuola dell'infanzia "Alba serena", sono stati ritrovati in mezzo ad altri rifiuti, sempre fonte di degrado ma meno pericolosi, siringhe gettate in mezzo alle sterpaglie dopo essere state usate. Sicuramente bisogna migliorare il servizio di raccolta rifiuti, stipulando un contratto di servizio che preveda la possibilità di intervento anche con la semplice segnalazione degli operatori di Anconambiente ora impossibilitati ad intervenire autonomamente. D'altra parte è evidente che come è stato fatto in altre parti della città che sono state individuate come da "attenzionare" con videocamere di sorveglianza, anche in questi punti di Torrette, oltre ad altri come ad esempio il centro commerciale, sia necessario installare sistemi di controllo da remoto, con la speranza che tutta la rete delle telecamere sia finalmente messa a regime per garantire sicurezza e tranquillità agli anconetani».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

Torna su
AnconaToday è in caricamento