Lotta al degrado, cancellate le scritte nel sottopasso pedonale di Villanova

I lavori sono stati avviati dopo un sopralluogo dell’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi, con i tecnici comunali e il consigliere di FIM Marco Baldassini, che aveva segnalato l’imbrattamento

Sono state cancellate questa mattina dagli operai comunali le scritte comparse nei giorni scorsi nel sottopasso pedonale di Villanova, che era stato ritinteggiato prima dell’estate.

I lavori sono stati avviati dopo un sopralluogo dell’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi, con i tecnici comunali e il consigliere di FIM Marco Baldassini, che aveva segnalato l’imbrattamento. L’amministrazione comunale ricorda che il deturpamento e l’imbrattamento di beni immobili e mezzi di trasporto pubblici e privati è un reato perseguibile d’ufficio. L’intervento si inserisce nell’ambito di una accresciuta attenzione alle periferie, che saranno presto oggetto di un sopralluogo complessivo per valutare interventi riguardanti il verde pubblico, la segnaletica, le aree di sosta e le strade, in modo da stabilire le priorità in vista della predisposizione del bilancio.

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Via la puzza dai bidoni della spazzatura, prova con l'aceto: tutti i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Perde il controllo dello scooter, poi lo scontro con l'auto: è morto

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • Cade dal tetto della sua azienda, Claudio ha lottato ma non ce l'ha fatta

  • Panico in città, crolla un solaio: soccorsi al lavoro per cercare persone sotto le macerie

  • Incrocio maledetto, il furgoncino la centra mentre passeggia: ragazza in ospedale

  • Risse tra bande e rapine, il locale deve chiudere: stavolta è uno chalet balneare

Torna su
AnconaToday è in caricamento