L'anconetano Daniele Bartocci premiato miglior giornalista under 30

Quarto premio ottenuto negli ultimi mesi dal giornalista jesino Bartocci, premiato martedì sera al Teatro Alfieri di Montemarciano da Guido D'Ubald

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Importante riconoscimento per il giornalista jesino di 29 anni Daniele Bartocci. Nella serata di martedì, all'interno della splendida location del Teatro Alfieri di Montemarciano, Bartocci è stato premiato come Miglior Giornalista Under 30 da Guido D'Ubaldo, Segretario Nazionale Ordine Giornalisti e storico giornalista del Corriere dello Sport. La serata 'Premio Renato Cesarini 2019', che ha voluto ricordare la figura del campione marchigiano Renato Cesarini (emblema del gol all'ultimo minuto), ha visto la premiazione di giocatori, manager e giornalisti che si sono contraddistinti nel corso della propria carriera.

La giuria ha individuato i destinatari della 4° edizione del Premio Renato Cesarini: i premi sono stati consegnati proprio a Montemarciano, terra d’origine del grande Renato Cesarini, calciatore marchigiano che indossò per sei anni la maglia della Juventus realizzando 46 reti, molte delle quali nei minuti finali dei match calcistici. Insieme a Luca Marchetti di Sky Sport, Marco Lollobrigida della Rai, Sandro Sabatini e campioni come Marco Tardelli, ad essere premiato è stato il giornalista jesino Daniele Bartocci il quale, durante la tavola rotonda tenutasi al Teatro Alfieri e denominata "Dove va a finire il nostro calcio", ha voluto sottolineare la necessità di risolvere il problema delle fake news, sempre più diffuse all'interno dei nuovi modelli di comunicazione online.

Torna su
AnconaToday è in caricamento