Si festeggiano i 35 anni della Croce Gialla di Falconara, al taglio del nastro anche il sindaco

L’inaugurazione con il sindaco Stefania Signorini, il presidente Domenico Paccone, alcuni soci fondatori e tanti volontari che con le loro divise hanno colorato il Centro Pergoli

Sono partiti ufficialmente ieri pomeriggio, 5 novembre, i festeggiamenti per i 35 anni dalla fondazione della Croce Gialla di Falconara. Alle 19, al Cart del Centro Pergoli, l’inaugurazione ufficiale della mostra che ripercorre la storia dell’associazione attraverso foto, divise e attrezzature: il sindaco Stefania Signorini e il presidente della pubblica assistenza falconarese Domenico Paccone hanno affiancato la madre e la sorella di Roberto Re, uno dei soci fondatori scomparso prematuramente mentre era presidente, che hanno tagliato il nastro. La mostra, cui ieri è seguita una tavola rotonda dal titolo ‘Croce Gialla Falconara: una passione lunga 35 anni’, resterà aperta tutti i giorni dalle 16 alle 18.30 fino al 15 dicembre, data di "compleanno" della pubblica assistenza. L’associazione falconarese ha scelto di avviare i festeggiamenti ieri in occasione della giornata mondiale del volontariato, che l’Onu per il 2018 ha intitolato ‘Il volontariato costruisce comunità resilienti’.

«La Croce Gialla ricopre, a riguardo, un ruolo fondamentale per la comunità falconarese – spiega il presidente Domenico Paccone –  fungendo da ‘scuola di democrazia’ dove praticare l'inclusione e offrire, attraverso la relazione con i cittadini, quel senso di appartenenza che aiuta a creare ‘contesti di riconoscimento’. La partecipazione di tante generazioni di volontari falconaresi ha rimarcato la passione, la dedizione, l'altruismo e il senso di appartenenza che caratterizza da sempre i soci della Croce Gialla di Falconara; negli anni, sono mutati i contesti di riferimento, il panorama legislativo, le attrezzature e le tecniche di soccorso, ma è restato immutato l'entusiasmo e l'attenzione e la cura verso il paziente». La serata ha visto il coinvolgimento e la partecipazione di tantissimi soci, a partire dai fondatori firmatari dell'atto costitutivo (sono intervenuti, tra gli altri, Gilberto Baldassarri, Roberto Rosi Oreficini, Marcello Moscoloni) sino a quelli che hanno frequentato il recente corso di primo soccorso per nuovi volontari. Il Pergoli si è riempito dei colori delle divise. «La Croce Gialla di Falconara – dice il sindaco Stefania Signorini – è una realtà molto radicata sul territorio e la mostra inaugurata ieri permette, attraverso fotografie e attrezzature, di ricostruire un percorso di crescita, è emblematica dell’attività svolta da soci fondatori e volontari che hanno donato parte della loro vita con generosità e disponibilità a servizio della nostra comunità falconarese. Cuore e passione sono il filo conduttore del loro impegno. Apprezzo molto anche l’attività di sensibilizzazione dei ragazzi che i volontari svolgono nelle scuole, perché è importante partire dai giovani: il mio augurio è che riescano a prendere per mano tanti ragazzi, per coinvolgerli nella loro associazione e per farli crescere nel loro percorso di vita».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terrore in hotel, armato di pistola e coltello tiene in ostaggio due persone

  • Incidenti stradali

    Frontale sulla Flaminia, tre le auto coinvolte: ci sono dei feriti

  • Cronaca

    Nel pollaio tra le galline c'era anche la coca: arrestato un anziano

  • Sport

    Tamberi show ai Campionati italiani, titolo e miglior misura europa dell'anno

I più letti della settimana

  • E' MORTO LORENZO FARINELLI

  • Sente un dolore alla spalla, dopo la visita dal medico si accascia a terra e muore

  • Ancona dà l'addio a Lorenzo, non è finita: «Ora aiutiamo anche gli altri»

  • Come Lorenzo, deve andare in Germania per curarsi: l'appello per Alessandro

  • L'ultimo saluto a "Lollo", fissati i funerali

  • Ladri nel piazzale residenziale, vetri spaccati ad almeno 10 automobili: 2 arresti

Torna su
AnconaToday è in caricamento