La Croce Gialla di Chiaravalle non va in vacanza: in prima linea anche a Capodanno

La Croce Gialla non si ferma mai, sono operativi 365 giorni all'anno, «ed è per questo che invitiamo ogni cittadino a sostenere la nostra attività svolta a favore di chi è in difficoltà» spiega Pellegrini

I ragazzi della Croce Gialla di Chiaravalle

Non va in vacanza la solidarietà durante le festività di Natale e Capodanno grazie ai volontari della Croce Gialla di Chiaravalle, operativa sin dal 1969, come anche in questo periodo. «E' tutto grazie alle decine e decine di volontari – spiega il presidente Francesco Pellegrini – che quotidianamente garantiscono per l’emergenza in ambulanza, l’attivazione dell’automedica ed i servizi secondari per le dialisi che devono essere fatte nonostante le festività. Volontari che, per spirito di solidarietà, non trascorrono le feste con le loro famiglie ma che si prodigano per la sicurezza ed il bene comune». 

Le parole del Presidente 

E’ un forte grazie quello del presidente Pellegrini a nome di tutto il Consiglio di Amministrazione, rivolto ad ogni singolo volontario della Croce Gialla chiaravallese, sempre pronto con professionalità, «proprio a tutti, ai volontari che si occupano dei piccoli lavori in sede, ai ragazzi del servizio civile nazionale di oggi e a coloro che lo hanno concluso nel 2017, ai consiglieri che si occupano della parte amministrativa, ai componenti del gruppo ricreativo che aiuta a promuovere l’associazione, al gruppo protezione civile che porta la nostra associazione nelle attività esterne al nostro territorio, al gruppo formazione che ci aiuta sempre ad essere preparati, ai coordinatori delle tante attività che facciamo, ai dipendenti che sono uno degli ingranaggi che fanno parte della nostra grande macchina ed infine, non ultime, alle famiglie che si privano del tempo che i volontari donano alla Croce Gialla». 

L'appello 

Una lunga lista, e nemmeno esaustiva, quella del presidente che ribadisce come «la Croce Gialla non si ferma mai: siamo operativi 365 giorni all'anno, per questo invitiamo ogni cittadino a sostenere la nostra attività, svolta a favore di chi è in difficoltà». Lancia poi un appello Francesco Pellegrini, insieme a tutto lo staff della Croce Gialla: «Inizia l’anno in un modo diverso; vieni a trovarci in sede e magai valuta di divenire socio volontario o socio sostenitore. Vi aspettiamo, perché il nostro motto è: #insiemeemeglio”.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Luca padre di due bimbi, stroncato dalla cima-killer: si indaga per omicidio colposo

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

  • Elisa trovata morta vicino al suo cane, l'autopsia rivela: «E' stato un malore»

  • La partita finisce in guerriglia, maxi rissa sugli spalti: pugni e bottigliate tra anconetani e sambenedettesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento