Fincantieri: lavoratori a colloquio con la presidente Casagrande

Gli operai dello stabilimento hanno marciato in corteo fino alla sede della Provincia, dove hanno incontrato la presidente. Sul tavolo la questione dei 169 esuberi

Duecento lavoratori della Fincantieri hanno sfilato ieri in corteo dalla sede della Confindustria fino a quella della Provincia, dove hanno incontrato la presidente Patrizia Casagrande.

Dall'incontro è nata la proposta di convocare un consiglio unitario fra Comune e Provincia, in cui discutere un ordine del giorno a sostegno della vertenza dell'arsenale.

Le cause del malcontento delle tute blu sono precise: Fincantieri, lamentano gli operai, subordina l'assegnazione delle due navi da produrre ad Ancona all'accettazione di un piano di “eccedenze” che riguarda 169 addetti sui 580 attuali. La Casagrande si era già pronunciata nei giorni scorsi sulla necessità di proseguire la concertazione anche a livello locale.

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

  • Spiagge last minute a prezzi stracciati: basta un click con la startup anconetana

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento