Fincantieri: lavoratori a colloquio con la presidente Casagrande

Gli operai dello stabilimento hanno marciato in corteo fino alla sede della Provincia, dove hanno incontrato la presidente. Sul tavolo la questione dei 169 esuberi

Duecento lavoratori della Fincantieri hanno sfilato ieri in corteo dalla sede della Confindustria fino a quella della Provincia, dove hanno incontrato la presidente Patrizia Casagrande.

Dall'incontro è nata la proposta di convocare un consiglio unitario fra Comune e Provincia, in cui discutere un ordine del giorno a sostegno della vertenza dell'arsenale.

Le cause del malcontento delle tute blu sono precise: Fincantieri, lamentano gli operai, subordina l'assegnazione delle due navi da produrre ad Ancona all'accettazione di un piano di “eccedenze” che riguarda 169 addetti sui 580 attuali. La Casagrande si era già pronunciata nei giorni scorsi sulla necessità di proseguire la concertazione anche a livello locale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Raffica di furti nei negozi, incastrato dalle telecamere: in carcere un artigiano

Torna su
AnconaToday è in caricamento