Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

Pesante sanzione per due anconetani che hanno violato la normativa e sono stati sorpresi dalla polizia locale: le spiagge restano off limits

Foto di repertorio

Hanno rotto le recinzioni per andare a fare una passeggiata alla Grotta Azzurra, trascurando il divieto di accedere alle spiagge.

Ora sono guai per due anconetani, sorpresi questa mattina nei pressi della pineta del Passetto dalla polizia locale. L’escursione costerà carissimo ai due: una multa da 400 euro a testa che, se pagata entro un mese, sarà ridotta a 280 euro, come disposto dalle normative per il contenimento del Coronavirus

Oltre 100 controlli anche quest'oggi da parte degli agenti della comandante Liliana Rovaldi che hanno verificato 89 veicoli 11 pedoni 26 attività commerciali del territorio dorico. 

CORONAVIRUS, SI CONTINUA A MORIRE: 17 DECESSI IN UN GIORNO 

BUONI SPESA, AL VIA LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 

CARENZA DI PROTEZIONI, ESPOSTO IN PROCURA DEGLI INFERMIERI 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

  • I-Beach, la nuova App per prenotare un posto al mare: ecco come funziona

Torna su
AnconaToday è in caricamento