Fermato per un controllo, si spoglia completamente poi aggredisce gli agenti: denunciato

L'uomo, con regolare permesso di soggiorno, si è rifiutato di fornire i propri documenti. Poi dopo l'incomprensibile scelta di spogliarsi nudo ha iniziato ad aggredire gli agenti di Polizia

Polizia lungo Corso Garibaldi (foto d'archivio)

Sembrava un controllo di routine quello organizzato questa mattina da parte degli agenti della Squadra Volanti di Ancona. Un normale servizio come tanti, per verificare la posizione di un 24enne che, alla vista dei poliziotti lungo Corso Garibaldi, aveva inspiegabilmente iniziato ad accelerare il passo, cercando di allontanarsi.

Fermato, un 24enne nigeriano, con regolare permesso di soggiorno, ha subito contestato l'operato della Polizia rifiutandosi di fornire i propri documenti. Poi, senza un apparente motivo, si è denudato completamente parlando ad alta voce in lingua madre ed avendo un comportamento aggressivo con calci e sgomitate. A quel punto gli agenti sono riusciti a bloccarlo e portarlo in Questura, dove è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e sanzionato per essersi spogliato in una zona pubblica. Nessuna conseguenza fisica invece per i poliziotti. 

Potrebbe interessarti

  • Trattorie fuoriporta ad Ancona, le migliori 5 secondo il Gambero Rosso

  • Smettere di fumare: dieci consigli utili per uscire dalla dipendenza

  • Notte delle stelle cadenti: come, dove e quando vedere la pioggia di Perseidi

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • L'auto che va a fuoco dopo lo schianto, Claudio è morto carbonizzato

  • Non risponde al telefono, un'amica dà l'allarme: la trovano morta in salotto

  • L'orrore scoperto dalle due figlie, papà e mamma trovati impiccati

  • Sfugge al controllo della mamma, l'auto lo travolge: morto un bimbo di 9 anni

  • Schianto a tre sulla complanare, auto a fuoco: dentro un corpo carbonizzato

  • Paura nelle acque del porto, la barca avvolta dalle fiamme: dentro 5 persone

Torna su
AnconaToday è in caricamento