In vetrina mancano i prezzi, blitz della Finanza: multate gioiellerie e una farmacia

Controlli di Natale delle Fiamme Gialle: scovati anche lavoratori in nero e prodotti elettrici illegali

I finanzieri impegnati in controlli natalizi

I prodotti esposti in vetrina non erano accompagnati dal prezzo: pesanti sanzioni per 7 esercizi commerciali. Nel mirino della Guardia di Finanza, impegnata in un’attività di controllo sulla sicurezza economico-finanziaria nel periodo delle festività di fine anno, sono finite in particolare due gioiellerie di Jesi, ma anche una farmacia di Maiolati Spontini, due attività commerciali di Osimo, un frutta e verdura e un altro negozio di generi alimentari dello Jesino. Ai titolari delle 7 attività sono state contestate multe dai 500 ai 3.000 euro per il mancato rispetto della normativa che impone l’esposizione dei prezzi dei prodotti in vetrina, allo scopo di tutelare i consumatori.

Nell’ambito dell’attività ribattezzata “Natale più sicuro” le Fiamme Gialle hanno anche individuato e sanzionato due giovani che hanno lavorato in nero, senza alcun contratto, nel bar di uno stabilimento balneare di Sirolo: l’indagine, cominciata l’estate scorsa, si è conclusa in questi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Senigallia, invece, sono stati sequestrati 183 articoli di materiale elettrico a bassa tensione privi di requisiti di sicurezza venduti in due negozi, uno dei quali all’interno di un centro commerciale. Nel porto di Ancona, infine, è stato denunciato e multato un passeggero che trasportava una somma di 10.315 euro eccedente rispetto a quella dichiarata alla dogana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento