Blitz della polizia nei giardini e alla stazione: nel mirino pusher e parcheggiatori abusivi

Controlli speciali per contrastare spaccio e illegalità

foto d'archivio

Nel corso delle attività di controllo del territorio, gli agenti del Commissariato di polizia di Senigallia hanno effettuato servizi mirati in alcune zone della città, a seguito di segnalazioni di cittadini e commercianti sulla presenza di soggetti molesti o dediti ad attività illegali.

Una prima parte delle attività di controllo è stata svolta nei Giardini Morandi dove da qualche tempo, durante il periodo estivo, si radunano parcheggiatori abusivi extracomunitari. Proprio qui è stato intercettato un 25enne del Senegal che, insieme ad altri stranieri, forniva indicazioni sulla sosta agli automobilisti in cambio di denaro. I poliziotti sono riusciti, nel fuggi fuggi generale, a bloccare il giovane che, scappando, si era rifugiato in un negozio. E’ stato identificato e multato e gli è stata sequestrata una somma di 150 euro. 

Sempre all’interno dei Giardini Mordandi, gli agenti della Squadra Volante, nei pressi dell’ex palazzo del Turismo, hanno notato la presenza di un 25enne nigeriano, residente in Emilia Romagna, con precedenti, che sostava da quelle parti: nei suoi confronti era stato emesso dalla Questura di Ancona un foglio di via obbligatorio dal comune di Senigallia per due anni. Per questo è stato denunciato e allontanato. Nei pressi della stazione ferroviaria, i poliziotti hanno notato tre giovani egiziani che alla loro vista si sono dati alla fuga. Sono stati raggiunti e fermati: uno dei tre, ventenne, aveva gettato a terra un involucro contenente alcuni grammi di hashish. Il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Tamponano un carabiniere, l'auto si ribalta: all'ospedale due donne e un neonato

Torna su
AnconaToday è in caricamento